Oggi ti proponiamo un progetto Slow per definizione. Il progetto di recupero della lana merino transumante dell’azienda Made in Slow.

Made in Slow è una piattaforma che vanta l’orgoglio di preservare e recuperare il patrimonio tradizionale ei valori che lottano per prevalere nella società di cui ci stiamo occupando oggi, offrendo una selezione di prodotti che sono governati dalla conservazione dei metodi tradizionali e che si traducono in un’autenticità che è difficile da trovare.

Il suo progetto principale, “Transumanza di Made in Slow”, lotta per mantenere una delle attività di bestiame in via di estinzione e che ha rappresentato un valore eccezionale negli ultimi grandi movimenti migratori di erbivori in tutta Europa, la Transumanza.

L’intenzione principale del progetto non è altro che offrire un adattamento tecnologico e sostenibile ai pastori transumanti che vedranno migliorate le loro condizioni di vita e di lavoro, nonché un’ottimizzazione dei rispettivi processi della loro attività.

Ma … Come Made in Slow aiuta questi pastori?

Dopo aver sviluppato un prodotto unico di filatura dell’alta qualità del prodotto che conferisce al bestiame transumante, per mano di Boldi Filati, “Transumanza di Made in Slow” sviluppa una serie di prodotti incentrati sul settore della moda che, insieme al marketing di il filo per il settore industriale e la manodopera, fornisce la liquidità necessaria per sostenere l’economia del progetto.

La trasparenza del processo è la chiave per garantire l’anima del progetto. In questo modo, la tracciabilità assume un ruolo più che eccezionale in tutta questa storia. Il monitoraggio dettagliato di tutte le fasi della produzione, consente all’azienda di identificare ogni filo, capo o tessuto con la sua origine, offrendo all’utente finale la possibilità di connettersi con i greggi, i pastori e i valori dell’attività.

Se vuoi saperne di più su questo progetto, non esitare a consultare il suo sito web.